Stufe a Legna

Trattasi di apparati concepiti per la produzione di calore tramite la combustione di tronchetti di legno.

Esistono due tipologie di sistemi di diffusione del calore e le stufe sono indicate come stufe a convezione d’aria oppure stufe ad irraggiamento e stufe ad accumulo che comunque diffondono il calore per irraggiamento.

Stufe a convezione d’aria

Nell’intercapedine tra il focolare ed il rivestimento, viene fatta circolare aria ambiente, o esterna, che entrando dal basamento, si riscalda a contatto con le pareti e viene immessa nell’ambiente domestico.

La distribuzione nell’ambiente avviene tramite apposite griglie ubicate sul fronte e, quando previsto, tramite canalizzazione nei locali limitrofi.

La distribuzione dell’aria calda può avvenire sia a convezione naturale che forzata tramite ventilatori. 

Nel caso di distribuzione forzata è previsto l’impiego di un regolatore che modula la velocità dell’aria in base alla temperatura della stessa.

La quantità di aria di combustione, che può essere primaria, secondaria (per la pulizia del vetro) e terziaria (di postcombustione) può essere regolata tramite serrande.

Stufe ad irraggiamento

Il riscaldamento per irraggiamento (Raggi UV oppure onde elettromagnetiche come quelle del calore del sole)  è semplicemente il trasferimento del calore da un elemento caldo ad elementi freddi nella stanza. Questo trasferimento avviene in modo estremamente veloce. Le Stufe ad irraggiamento riscaldano oggetti e superfici nella stanza che vengono gentilmente irraggiate in tutta la loro superficie. In questo modo si ha una stanza che è riscaldata dal pavimento al soffitto dove anche i mobili sono caldi al tatto. Le fonti che forniscono il calore per irraggiamento sono il sole i grossi radiatori il riscaldamento a pavimento e le stufe in ghisa.

 

Caminetteria s.r.l.
P.zza Acciaioli 14r - 50124 - Galluzzo (FI)Tel. +39 055 2049144 Email: caminetteria@caminetteria.it
P.IVA.: 05606170487 C.F.: BNNLSN55S14D612D